PROGETTI DA REALIZZARE

AGRICOLTURA E PICCOLO ALLEVAMENTO 

La nostra Associazione sostiene l’agricoltura che viene praticata soprattutto ad opera delle donne del villaggio di Matadi Babusongo attraverso l’invio di fondi per l’acquisto di sementi (soprattutto mais, ortaggi e legumi) e attrezzi per la coltivazione di prodotti utili all’alimentazione delle donne e dei bambini dell’APIFER e di tutto il villaggio. Un’alimentazione variata e ricca di vitamine e proteine, seppure vegetali come fagioli e piselli, in un ambiente assai carente di proteine animali (è inesistente il latte e scarsissima la carne) costituisce un’importante lotta alla malnutrizione soprattutto infantile. Viene praticato anche l’allevamento di capre, conigli, galline e oche. Le mucche non possono essere allevate a causa della presenza della mosca tzè-tzè.

percorsi africani 311

La ricreazione nel campo della soia
Il campo di soia

 

ISTRUZIONE PER I BAMBINI E LE DONNE

Suor Rose Monique Ololo ha fondato la scuola del villaggio per l’istruzione elementare dei bambini (che è stata riconosciuta dal Ministero della Pubblica Istruzione Congolese) e che attraverso un esame che i ragazzi sostengono in un villaggio vicino consente l’accesso anche a studi superiori. Vengono inoltre svolti  corsi di alfabetizzazione e promozione culturale e morale per le mamme e le ragazze del villaggio. La nostra Associazione invia fondi per il sostegno di questo importante progetto che comporta il pagamento di stipendi di 11 insegnanti e l’acquisto di materiale scolastico che viene reperito a Kananga. Questi corsi rivolti alle donne sono fondamentali anche per l’insegnamento di norme igienico-sanitarie (esempio la bollitura dell’acqua e la preparazione dei cibi, la pulizia personale e dei figli). La scuola è gratuita ed è fondamentale per il progresso del villaggio e soprattutto per una maggiore considerazione e rispetto della donna in seno ad una società sostanzialmente tribale. Il fatto che la scuola sia gratuita è un’eccezione perché le scuole sia statali che religiose nella RDC sono a pagamento e questa scelta coraggiosa comporta grosse difficoltà che noi aiutiamo a superare anche in collaborazione con Anzola Solidale ed altri amici e recentemente anche con il contributo della Fondazione Rita Levi Montalcini.

percorsi africani 253
La prima scuola in muratura costruita da Suor Rose Monique
percorsi africani 177
La nuova scuola del villaggio

 CURA DELLA SALUTE PER I BAMBINI E LE DONNE DEL VILLAGGIO

Il villaggio è dotato di un ambulatorio dove operano due infermieri e dove numerosi malati accorrono anche dai villaggi vicini. I pazienti sono spesso donne incinte che vengono aiutate a partorire, bambini affetti da malattie anche gravi come malaria, tubercolosi o malnutrizione grave, adulti e vecchi. I mezzi sono sempre troppo pochi per fare fronte ai tantissimi casi che si presentano. Anche in questo la nostra Associazione da anni cerca di aiutare Suor Rose Monique inviando fondi che servono per l’acquisto di medicinali e per il pagamento del modesto stipendio agli infermieri

percorsi africani 268
Gli amici di Anzola, Suor Rose Monique e i due infermieri

.

MEZZI DI TRASPORTO

Nella Repubblica Democratica del Congo le strade sono pessime, non ci sono né treni né pullman, la gente può spostarsi con jeep (i pochi che possono permetterselo) o con biciclette o a piedi. Per andare a Kananga a piedi ci vuole una settimana di cammino. Suor Rose Monique deve recarsi a Kananga almeno una volta al mese per acquistare medicine, generi alimentari e materiale scolastico. A Kananga si vendono anche i prodotti coltivati al villaggio (il mais, la manioca, le banane, gli ortaggi) e se esistono solo le biciclette per portarle è una vera impresa! Per questa ragione l’anno passato abbiamo aiutato ad acquistare una jeep usata ma in buono stato, ora si tratta di mantenerla in funzione (gomme, pezzi di ricambio, carburante). VOLETE DARCI UNA MANO?

 

percorsi africani 195